Corso di Aggiornamento Professionale I.R.I.D.E. – International Relations and Inter-Disciplinary Education

50,00

La politica internazionale contemporanea è alla continua ricerca di una stabilità tra la realtà nazionale e i meccanismi regionali e globali. Nella fattispecie, le dimensioni pubblica e privata rappresentano i focus di primaria importanza in un quadro analitico fortemente mirato ai contesti europeo e internazionale; inoltre, le dimensioni di politica interna e di politica internazionale esercitano sempre più considerevolmente condizionamenti reciproci; non è dunque possibile trascurare l’influenza del sistema internazionale sulla politica interna dei singoli Stati, in un’epoca in cui lo Stato nazionale sembra essere giunto alla perdita delle sue diverse prerogative tradizionali. Comprendere la scena politica mondiale vuole dire oggi possedere conoscenze specifiche che riprendono i paradigmi teorici e le linee di azione in politica estera, e tra i soggetti della politica internazionale, per arrivare a una migliore messa a fuoco dei processi decisionali che vi si svolgono.

In tal senso, le Scienze della Politica, e nel particolare le Relazioni Internazionali, consentono di fornire una descrizione e una rappresentazione dinamica del funzionamento e dell’evoluzione del sistema internazionale concepito nelle interrelazioni a più variabili delle identità, dei ruoli e degli interessi degli attori coinvolti a livello globale. Un’adeguata interpretazione delle società moderne e contemporanee richiede pertanto l’utilizzo di chiavi di lettura storico-politiche, socio-economiche e, in particolar modo, linguistiche.

A tal fine le Relazioni Internazionali, intese come disciplina, pongono l’accento sui rapporti fra Stati, istituzioni e organizzazioni a livello internazionale. Il pluralismo teorico e metodologico di uno studio di questo tipo rende necessario strutturare un iter formativo intersecato con le diverse prospettive e i differenti approcci sistemici alle questioni legate alla convivenza internazionale. Per intraprendere una carriera in seno a organismi internazionali, occorre dunque sapersi districare all’interno di un complicato sistema di enti governativi o non governativi che interagiscono con i fenomeni della globalizzazione, dell’interdipendenza e dell’internazionalizzazione; bisogna altresì saper analizzare i fattori economici, sociali e giuridici, oltre che di quelli più strettamente politici e militari, che intervengono a influenzare oppure a modificare le dinamiche del sistema politico internazionale a vari livelli; è inoltre necessario padroneggiare al meglio la lingua inglese come lingua franca.

Descrizione

Il corso di aggiornamento professionale I.R.I.D.E. – International Relations and Inter-Disciplinary Education si pone l’obiettivo di offrire una preparazione ad hoc per coloro che intendono strutturare solide basi su cui costruire una formazione legata a una futura carriera nelle istituzioni nazionali e internazionali, e.g. ONG, istituzioni europee ecc. Tale percorso mira dunque a fornire quelle indispensabili nozioni settoriali in merito a tematiche afferenti alla geopolitica, alla geoeconomia e alla geostrategia. Posto il carattere multiculturale di tale professione, il corso è strutturato in modo da permettere ai discenti di iniziare a familiarizzarsi con le conoscenze linguistiche e microlinguistiche necessarie della lingua inglese come lingua franca. Il corso I.R.I.D.E. rappresenta il naturale primo passo per acquisire la giusta consapevolezza circa l’iter accademico necessario per intraprendere una carriera internazionale. Il corso si profila inoltre come un’opportunità di acquisire competenze e conoscenze che permettano di sviluppare un maggiore senso critico circa lo stato delle cose nella realtà internazionale da un punto di vista storico, politico – economico e culturale. Il percorso prevede una struttura didattica distribuita in due moduli, entrambi erogati in lingua inglese.

Sbocchi professionali

La figura che il corso di aggiornamento professionale si propone di formare è quella di una figura qualificata per lavorare in seno alle organizzazioni europee e internazionali, governative e non governative, nonché per operare in un contesto professionale multiculturale e multilinguistico. Il profilo in questione sarà inoltre in grado di svolgere attività all’interno della pubblica amministrazione centrale e locale; potrà svolgere attività di consulenza presso aziende o studi legali che operano all’estero; infine avrà le competenze necessarie a operare in aziende pubbliche e private con proiezione nazionale e internazionale.

Termine per le iscrizioni

Sarà possibile presentare domanda di pre-iscrizione fino al 30 novembre 2018.

Quota di iscrizione

La quota di partecipazione ammonta a € 766 comprensiva di marca da bollo ed è ripartita come segue:

Rate Quote e scadenze
Contributo di pre-iscrizione € 50 al momento della pre-iscrizione
I rata (quota di ammissione e marca da bollo) € 300 entro il 30 dicembre 2018
II rata € 400 entro il 15 gennaio 2019

 

La quota di partecipazione riservata a studenti UNINT ammonta a € 666 comprensiva di marca da bollo ed è ripartita come segue:

Rate Quote e scadenze
Contributo di pre-iscrizione € 50 al momento della pre-iscrizione
I rata (quota di ammissione e marca da bollo) € 300 entro il 30 dicembre 2018
II rata € 300 entro il 15 gennaio 2019

 

Attraverso questa piattaforma è possibile pagare la prima rata con Carta di Credito/PayPal.

Dopo aver effettuato il pagamento è necessario seguire la procedura di immatricolazione indicata nel Bando.

Iscrizioni a partire dalla settimana del 25/06/2018.

 

Per ulteriori informazioni relative ai requisiti di ammissione, ai destinatari e ai contenuti del Corso, consultare il seguente bando:

Bando

Locandina